Enza Ansalone

ORNELLA MUTI / fascino da donna matura e fisico da ragazzina

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Francesca Romana Rivelli questo il nome all’anagrafe della splendida Ornella Muti, ha appena superato la soglia dei 60 anni. Nata a Roma il 9 marzo 1955 da padre napoletano e madre estone, l’attrice dagli occhi di ghiaccio vanta una carriera di tutto rispetto, e oggi tra viaggi, teatro, figli e nipoti è una donna soddisfatta e appagata della sua vita e dei successi raccolti in tutti questi anni. Della sua età la Muti non si preoccupa, è solo un dato anagrafico, lo conferma lo scatto “rubato” da sua figlia Naike sapientemete pubblicato su Instagram, in cui Ornella appare in sexy lingerie lasciando ben poco spazio all’immaginazione e lasciando tutti stupefatti nel rapporto fisico/età.

Ornella Muti in lingerie

Ornella Muti in lingerie

Due matrimoni alle spalle, prima con Alessio Orano e poi con Federico Fachinetti, padre di Carolina e di Andrea. La sua primogenita, Naike Rivelli, è una cantante e una modella molto sexy, quasi una sua fotocopia, nota per i suoi selfie hot.

Ornella Muti e le figlie

Ornella Muti e le figlie

Ha debuttato a soli 14 anni come attrice e ha all’attivo più di 2oo film. Tra i più importanti lavori di Ornella Muti ricordiamo, in film comeRomanzo popolare di Mario Monicelli (1974), Leonor – Cronaca di altri tempi di Juan Luis Buñuel (1975) e I Nuovi Mostri di Dino Risi (1977). A partire dagli anni Ottanta possiamo ammirarla prima accanto ad Adriano Celentano nel Bisbetico domato (1980) e in Innamorato pazzo(1981), poi in Io e mia sorella (film che le valse il Nastro d’Argento nel 1988 come Miglior Attrice Protagonista e il Globo d’Oro e il Ciak d’Oro nel 1988) e in Stasera a casa di Alice con a Carlo Verdone e Sergio Castellitto. Nella sua carriera non mancano ruoli in film o in fiction straniere, tra cui Il conte di Montecristo, in cui interpreta un’affascinante Mercedes, ritrovata da Edmond Dantès/Gérard Depardieu.

Nei prossimi giorni tornerà sul set in un horror spagnolo diretto da Fran Kapilla. Ha appena terminato le riprese da protagonista di “Checkmate” (“Scacco matto”), film inglese del regista Jason Bradbury, al suo fianco Sian Phillips e Achlam Nieober. Le cronache italiane invece sono tornate a occuparsi di lei per una vicenda che risale al 2010 (è stata condannata per i reati di truffa e induzione al falso): l’attrice, che avrebbe dovuto recitare da protagonista nell'”Ebreo”, presentò un certificato che attestava una laringotracheite e lo spettacolo, previsto il 10 dicembre di quell’anno al Teatro Comunale Verdi di Pordenone, non andò in scena. Ma negli stessi giorni apparve ad un cena in Russia accanto al presidente Putin. “Sono completamente scioccata da questa sentenza”, ha commentato l’attrice.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *