Gabriella Cavaliere

Ermanno Olmi / un ritorno alla I guerra mondiale con “Torneranno i prati”

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Torneranno i prati

Torneranno i prati

Quella di Ermanno Olmi è una rappresentazione della prima guerra mondiale senza precedenti, attraverso il suo film  “Torneranno i prati” Olmi non si limita a raccontarci la storia di questa terribile guerra ma c’è ne fà toccare con mano il dolore.

Il film in una chiara chiave drammatica ci narra la storia della vita in trincea sul altopiano del fronte Nord-Est italiano dopo gli ultimi sanguinosi scontri del 1917. Ambientato in unica notte il film da voce all’anonima storia di un avamposto italiano sulla linea del fuoco.

Un film questo di grande impatto dedicando alla memoria  di tutti quei giovani che hanno perso la vita nel corso di questa scellerata guerra.

Ermanno Olmi che con il suo lavoro ha voluto omaggiare il padre così commenta:

“Quando mi è stato chiesto di realizzare il film il pensiero è andato subito a mio padre e alla sua vita di soldato durante la Guerra del ’15-’18 .Al tempo avevo dei suoi racconti una percezione “da bambino”. Ma poi ho pensato che il compito da assolvere fosse quello di raccontare il grande tradimento fatto nei confronti di quelle persone che sono morte e non hanno mai saputo perché. A loro bisognerebbe chiedere scusa. I loro veri nemici non erano nella trincea di fronte a loro, ma in chi ha perseguito sempre la stessa logica: il potere e la ricchezza sempre per più pochi. Come diceva Camus, se vuoi che un pensiero cambi il mondo prima devi cambiare te stesso”

“È una grande idea della natura, che su tanto sangue versato siano tornati a fiorire i prati. Ho voluto mostrare, tra tutti i sentimenti, il più nobile: l’amor patrio. Quei giovani ci hanno creduto e sono stati sacrificati dai potentati dominanti. Spero che questo film mostri la trappola del tradimento dei più potenti verso i più deboli”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *