StefaniaGu

Cariparma in aiuto delle zone terremotate dell’ Emilia Romagna

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Continuano gli aiuti finanziari per le popolazioni dell’ Emilia Romagna colpite dal recente sisma, in favore delle quali la Banca Cariparma ha attivato una serie di progetti per fronteggiare la loro debole situazione economica.

Oltre alla proroga per la sospensione dei mutui per 12 mesi, nel caso di privati cittadini e di prestiti chirografari ed ipotecari per le aziende, i pensionati residenti nelle zone colpite  riceveranno la loro pensione (fino ad un massimo di 1200 euro) in anticipo di una settimana rispetto alla scadenza.

Inoltre nessuna commissione verrà applicata per i prelievi agli sportelli bancomat dei clienti Cariparma che risiedono nelle zone interessate dal sisma o vi esercitano il proprio lavoro.

La Banca ha anche deciso di stanziare 100 milioni di euro, che serviranno a finanziare, attraverso l’ erogazione di prestiti, coloro i quali hanno necessità di ristrutturare l’ immobile o di liquidità per far fronte ad esigenze personali, venute fuori a causa del terremoto e dare una mano alle aziende maggiormente colpite, con finanziamenti a rimborso agevolato.

Infine sono stati messi a disposizione dei dipendenti che non hanno possibilità di raggiungere la propria abitazione e devono alloggiare in auto o in tende, 12 camper.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *