Giuseppe Briganti

Imposta di registro, tutte le novità in una circolare dell’Agenzia delle Entrate

L’imposta di registro è una delle tasse più “fastidiose” da pagare quando si acquista un immobile. Il motivo di ciò, ovviamente, risiede nell’esborso a cui è costrettp il contribuente. Spesso, infatti, sono in ballo parecchie migliaia di euro. Il 1° gennaio del 2014 le cose sono cambiate. Non tutte, ma una parte senz’altro. Si tratta […]

 Giuseppe Briganti

Imposta di registro, la rivoluzione del 2014 che non giova al contribuente

Dal 2014 cambiano le regole, o per meglio dire gli importi, legati all’imposta di registro. Le nuove norme sono entrate in corso il 1° gennaio e consistono, in alcuni casi, in un decremento del tributo. L’operazione realizzata dal Governo non è però coincisa con un generale abbassamento delle tasse, ma con una modulazione delle stesse […]

 Giuseppe Briganti

Imposta di registro 2014: per gli acquisti minimi, una fregatura. Ecco perché

La riforma – in verità una piccola rivoluzione – dell‘imposta di registro ha fatto gioire i più. Se si acquista una prima casa, infatti, il risparmio dal 1° gennaio, rispetto alla situazione attuale, si farà certo sentire. Come si farà certo sentire, tuttavia, l’aumento dell’imposta di registro che si concretizzerà a determinate condizioni. Sono previsti […]

 Giuseppe Briganti

Agevolazioni imposta di registro: addio nel 2014?

Le agevolazioni fiscali sulla prima casa rappresentano per molti la differenza tra il comprare e il non comprare. Queste, infatti, permettono un risparmio anche di qualche migliaio di euro. Dal 2014 le cose, però, cambieranno. Merito (o colpa) della rivoluzione in campo fiscale che il Governo ha programmato quest’anno. Partiamo dalle buone notizie, che comunque […]

 StefaniaGu

Acquisto 1° casa: dal 2014 imposte meno care

Acquisto 1° casa: dal 2014 imposte meno care

Buone nuove sul fronte dell’ acquisto prima casa, visto che alla luce del D.L. 12/09/13, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dal prossimo 1° gennaio 2014 si spenderà di meno per  le imposte di registro. Nello specifico, chi acquisterà un immobile da un privato sarà tenuto al pagamento dell’imposta di registro pari al 2% (non più al 3%), mentre le imposte […]

 Giuseppe Briganti

Ravvedimento operoso imposta di registro, quanto si paga?

Ravvedimento operoso imposta di registro, quanto si paga?

Può capitare che qualche contribuenti “lasci per strada” l’imposta di registro, che è, tra le altre cose, il tributo “notarile” che costa in termini di risorse più denaro di quanto non facciano gli altri. Per alcuni si tratta di evasione totale o parziale, per altri semplicemente di dimenticanza o di errore nei calcoli. Ad ogni […]

 Layla

Agevolazioni prima casa: acquisto da costruttore e da privato

Agevolazioni prima casa: acquisto da costruttore e da privato

L’acquisto della prima casa è un momento importante: è la conclusione della travagliata ricerca dell’immobile perfetto e allo stesso tempo l’attimo in cui ci rendiamo conto di tutte le spese accessorie che dovremo affrontare. Per fortuna sono state introdotte le agevolazioni per la prima casa, che consentono particolari riduzioni, ma vediamole insieme. Se l’acquisto della […]

 Redazione

Vediamo cosa sono i costi notarili

Tutti sapranno che oltre alle spese per un mutuo o altro,quando acquistiamo una casa dobbiamo tenere in considerazione i costi notarili occorrenti. Che variano da acquisto ad acquisto. Gli oneri si dividono per due atti “atto di compravendita e atto di mutuo” e le imposte dovute allo Stato “registro – IVA e imposte fisse” variano […]

 Redazione

I costi del rogito notarile

Le spese per l’atto di compravendita (rogito notarile) sono a carico dell’acquirente e sono  percentualmente proporzionali al valore di vendita dell’immobile. Più alto è il valore dell’immobile più bassa sarà la percentuale richiesta dal notaio, che può oscillare orientativamente dallo 0,7% al 2%. Quando si acquista una casa, l’acquirente è tenuto, inoltre, al pagamento dell’imposta di […]

 Redazione

Rogito notarile

Il rogito notarile consiste nell’atto conclusivo della trattativa di compravendita immobiliare. Rappresenta, infatti, il vero e proprio atto di vendita, ovvero, il momento attraverso il quale avviene il passaggio definitivo dell’immobile dal venditore al nuovo proprietario. Quando si giunge al rogito si ha la garanzia di essere tutelato da un professionista super partes, il notaio, che tra […]

 Redazione

Registrazione del compromesso

La legge finanziaria 2007 ha introdotto alcune novità in merito alla registrazione del compromesso. Il contratto Preliminare di compravendita deve essere registrato entro venti giorni dalla sua sottoscrizione, su ogni copia va applicata una marca da bollo da 14,62 euro, la registrazione comporta il versamento dell’imposta di registro in misura fissa pari ad euro 168,00 […]