Enza Ansalone

FABIO E MINGO: Striscia accusa “da loro servizi falsi”

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Fabio e Mingo replicano alla sospensione

Fabio e Mingo replicano alla sospensione

Sono stati svelati i motivi per cui gli inviati di Striscia, Fabio e Mingo sono stati sospesi. Le ragioni sarebbero legati ad alcuni servizi da loro proposti di cui è stata acclarata la falsità.

A rivelare le ragioni della sospensione dei due inviati mettendo così fine al giallo che si era creato è stato il Gabibbo nel corso della puntata di martedì. Queste le parole del pupazzo rosso:

“Cari spettatori, parliamo di Fabio e Mingo e della loro redazione. Abbiamo acclarato che il caso di qualche tempo fa della maga sudamericana non esiste e anche il caso del falso avvocato era una messa in scena. A noi già questo basta”.

Ovviamente alle accuse pronta è arrivata la replica dei diretti interessati.

“Ci meravigliamo per il contenuto delle frasi riportate dal Gabibbo nella trasmissione di questa sera, in quanto noi – scrivono Fabio e Mingo – ci siamo sempre prodigati per rendere al meglio la nostra prestazione di attori nell’ambito dei servizi, prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute, assecondando, sempre, gli autori del programma nella scelta e nelle modalitàdi esecuzione dei servizi stessi”.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *