Laura Celentano

POMPEI / plauso dell’Unesco all’opera di recupero degli scavi

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Scavi di Pompei

Scavi di Pompei

L’Unesco premia l’attività di recupero degli scavi di Pompei che sta realizzando il nostro Governo. Dopo una visita durata ben 4 giorni, l’ente internazionale ha riconosciuto il grande impegno, ben proporzionato alle risorse economiche a disposizione.

Bel riconoscimento quello che il Governo italiano ha ottenuto dall’Unesco in relazione all’attività riguardante il recupero degli scavi archeologici di Pompei. Una volta tanto, negli ultimi tempi, ci giungono notizie positive riguardo la manutenzione ed il ripristino degli scavi che versavano in condizioni pietose e, tra l’altro, alle prime pioggie erano interessate da crolli vari.
Il merito di tale opera è del programma che stan portando avanti la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei e la Direzione del Grande Progetto Pompei.

Il rapporto Unesco. I risultati positivi riscontrati sono, secondo l’Unesco, “tangibili e significativi”. L’Italia ha mostrato, in quest’occasione, di aver “compiuto sforzi considerevoli nell’adottare le raccomandazioni dell’Unesco World Heritage Committee”. E’ questo il succo del parere più che favorevole espresso dall’Unesco nel suo report in cui s’invita le autorità coinvolte a proseguire su questa linea almeno fino alla fine del 2016.

La verifica. Il rapporto è stato redatto al termine di un’accurata ispezione al sito – durata quattro giorni – che è valsa a constatare una profonda opera di “messa a nuovo” degli scavi. E’ stato elogiato il personale così come l’opera di programmazione dimostratasi davvero efficace, considerando anche la corretta gestione delle risorse economiche a disposizione.

Il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, ha accolto con ottimismo questo importante parere ribadendo l’impegno del Governo a proseguire in questo lavoro nello stesso modo in cui è stato intrapreso e portato avanti fino ad ora, e cioè in modo “attento, scrupoloso e metodico”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *