Enza Ansalone

In calo le quotazioni di box e posti auto

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

box-auto-prezziDa sempre ambitissimi, soprattutto nelle grandi città, box e posti auto hanno però subito un leggero calo nel primo semestre del 2014, secondo quanto riportato dallo studio di Tecnocasa. In particolare, le quotazioni sono scese rispettivamente del 2,9% e del 3,5%.

La diminuzione è stata di minore entità nelle città di maggior dimensione (-2,7% e -3,4%), mentre sono scesi anche i canoni di locazione (-2,3% e -2,5% a livello nazionale e -2,8% e -3,5% nelle grandi città).

È ormai da alcuni semestri, in verità, che il prezzo di box e posti auto sta andando incontro a una progressiva diminuzione a causa della riduzione della domanda, dovuta questa in gran parte alla crisi, ma non solo.

Se da un lato è infatti vero che un minor potere d’acquisto delle famiglie si traduce in meno automobili e meno circolazione, c’è anche da registrarsi l’aumento dell’offerta (ormai tutte le nuove costruzioni sono con box o posto auto) e la diffusione di alternative come il car sharing, che rendono meno pressante l’esigenza di un posto dove parcheggiare la macchina.

Box auto più a buon mercato, quindi, ma si può risparmiare anche altrove: ad esempio nelle assicurazioni auto e moto, come mostra il comparatore di SosTariffe.it.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *