Gabriella Cavaliere

CUORE / l’eccesso di attività fisica danneggia come la vita sedentaria

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Correre

Cuore e corsa

Troppa attività fisica può avere ripercussioni negative sulla nostra salute alla stregua di una vita troppo sedentaria, quel che guasta come sempre sembra essere l’eccesso, è questo che ha rilevato una ricerca danese.

Lo studio condotto dal Frederiksberg Hospital di Copenhagen e reso noto dal Journal of American College of Cardiology, ha di fatto dimostrato come l’attività fisica deve essere limitata per produrre dei benefici sulla nostra salute, altrimenti si avrà l’esatto effetto contrario.

La ricerca è stata condotta su di un campione di 5048 persone sane, con un’età compresa tra i 20 e gli 86. Il campione è stato diviso in base al tipo di attività fisica effettuata dai partecipanti in due sotto campioni, quello dei soggetti sedentari e quello delle persone che effettuavano jogging. Dopo 12 anni di monitoraggio e di analisi di alcuni parametri quali la frequenza cardiaca, le ore di allenamento e la velocità di corsa di ognuno dei partecipanti, gli autori dello studio hanno individuato nel campione degli amanti del jogging  due profili di corridori: i “light joggers” e gli “strenuous joggers”. I primi  non superano le due ore e mezza di attività alla settimana e mantengono una velocità entro gli 8 km/h, mentre il gruppo dei corridori piu forti si allenano per più di quattro ore settimanali e corrono a velocità superiori agli 11 km/h.

Il risultato più eclatante della ricerca è quello che vede gli strenuous joggers essere esposti a un rischio di mortalità alto connesso a problematiche cardiocircolatorie pressochè uguale ai soggetti che conducono una vita sedentaria.

Alla luce di quanto emerso dalla  ricerca il dottor Peter Schnohr, uno degli autori dello studio consiglia vantaggiosa per la nostra salute un esercizio fisico che prevede una corsa moderata non più di tre volte alla settimana per un massimo di 2,4 ore complessive, cercando di non superare gli 8 km/h.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *