Gabriella Cavaliere

BASIS / la pillola in grado di allungare la nostra vita

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Basis

Basis

Si chiama Basis, l’integratore che promette la longevità, basta assumerlo due 2 volte al giorno, per un costo di 60 dollari al mese, ed il gioco è fatto. Ma è davvero così? Scopriamolo leggendo i risultati della ricerca

Sembra incredibile è forse lo è, la realizzazione di una pillola in grado di allungare la nostra vita, il “farmaco” denominato Basis risulta essere un particolare integratore che da poco è entrato in commercio negli Stati Uniti promosso dalla Elysium Health, ente fondato da un ex docente del Massachusetts Institute of Technology, Leonard Guarente.

Alla base dello studio della pillola “magica” ci sono cinque scienziati premiati con il Nobel tra cui Martin Karplus, che vinse il premio per la Chimica nel 2013 e che attualmente ha la veneranda età di 85 anni.

La presentazione di questo prodotto è stata curata e descritta dalla rivista del Mit, dell’Istituto di Boston, la quale riferisce che tale pillola sperimenta sui topi, ha dato i risultati attesi e che attualmente è stata messa in commercio al fine proprio di effettuare una sperimentazione sull’uomo.

Leonard Guarente, fondatore della società che ha promosso lo studio di questo integratore allunga vita ha spiegato:

“Il problema e’ che e’ quasi impossibile provare in un lasso di tempo ragionevole che un farmaco che estende la vita degli animali puo’ fare altrettanto nell’uomo. Un esperimento del genere richiederebbe anni, per cui abbiamo deciso di impacchettare una ricerca all’avanguardia in un prodotto da banco”

La pillola attualmente acquistabile solo online, costa 60 dollari al mese e andrebbe assunta due volte al giorno, le cavie umane che decidono di partecipare alla sperimentazione saranno seguite e monitorate nel tempo dall’equipè dei ricercatori promotori del prodotto che dovranno valutare gli effetti e la potenziale efficacia.

Il prodotto si basa su di un precursore chimico denominato Ned “nicotinamide adenin dinucleotide” che agisce sui processi metabolici, e che dovrebbe comportare gli effetti di una dieta con poche calorie, la quale risulta essere tra i modi migliori per allungare la vita. Con il passare degli anni i livelli di Nad negli animali e nell’uomo diminuiscono, quindi l’idea è di rimpiazzare quello perso con il composto artificiale.
Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *