Gabriella Cavaliere

Pensare positivo fa bene al cuore

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Ottimismo

Ottimismo

La salute del nostro corpo è in particolare del nostro cuore sembrerebbe essere direttamente proporzionale al nostro grado di ottimismo. Di come mente e corpo siano intimamente connessi è stato ampliamente dimostrato da diversi studi scientifici, ultimo dei quali ha dimostrato come il pensiero positivo abbia una serie di effetti positivi sul nostro apparato cardiocircolatorio. A confermare tale teoria i risultati ottenuti da una ricerca americana condotta dall’Università dell’Illinois, negli Stati uniti e resa nota dalla rivista scientifica Health Behavior and Policy Review.

Lo studio ha coinvolto un campione composto da 5100 persone di origine europea e afroamericana di cui sono stati studiati sette parametri particolarmente importanti per definire lo stato di salute cardiaca ossia la pressione arteriosa, l’indice di massa corporea, il valore della glicemia a digiuno, il colesterolo, la dieta, l’attività fisica e il consumo di tabacco. I valori di tali parametri poi sono stati incrociati con ulteriori variabili rilevate da un’altra indagine che andava ad indagare sugli stili di vita di tali soggetti nonchè sui loro livelli di ottimismo. I risultati ottenuti da tale analisi multivariata e comparata hanno registrato come i parametri cardiovascolari miglioravano in maniera direttamente proporzionale con l’aumento del livello di ottimismo rilevato tramite appositi test psicologici.

Nello specifico si è registrato come i soggetti di fatto ottimisti avevano tra il 50 e il 76 per cento in di più probabilità di avere una buona salute cardiovascolare in quanto presentavano valori di colesterolo e glicemia più bassi, un indice di massa corporea nella norma ed erano più propensi all’attività fisica e meno al fumo

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *