Gabriella Cavaliere

Una tombolata per stimolare il nostro cervello

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Tombola

Tombola

Sembrerebbe che il nostro cervello venga notevolmente stimolato da alcuni giochi di società come ad esempio la tombola. Una ricerca condotta al Max Planck Institute di Berlino  ha di fatto dimostrato come i cosiddetti giochi da tavola sono una vera è propria forma di allenamento per il nostro cervello in grado di potenziare e preservare le nostre capacità cognitive che con l’avanzare dell’età tendono fisiologicamente a deteriorarsi.

Piuttosto note risultano essere le terapie che vedono una serie di esercizi cerebrali che stimolano la memoria, il ragionamento e l’interazione sociale, così come avviene nei giochi di società, per il trattamento di pazienti  che hanno avuto un ictus o che sono soggetti a forme di demenza.

Un recente studio effettuato dall’Università di Southampton ha rilevato come  i giochi di società stimola le reti  neurali  accrescendo importanti “riserve” del cervello. Nello specifico lo studio ha individuato che i giochi aventi un effetto benefico sulle nostre attività celebrali sono quelli di tipo sociale e non individuale e che richiedono uno sforzo di concentrazione e mnemonico lungo almeno 50 minuti. Lo studio identifica la tombola come uno dei giochi migliori per stimolare il nostro cervello in quanto favorisce un allenamento della cosiddetta memoria di lavoro ossia la memoria a breve tempo.

La letteratura scientifica è piena di studi che documentano i vantaggi correlati ai giochi da tavoli, essi oltre a favorire lo stare insieme è un sano divertimento, risulta anche essere una “forma di nutrimento” delle nostre capacità intellettive capace di  prevenire patologie degenerative come ad esempio l’Alzheimer e la demenza.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *