Laura Celentano

Franceschini / “Festival di Roma, sarà una festa senza concorso”

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Festival di Roma

Festival di Roma

Franceschini annuncia che il Festival di Roma sarà semplicemente una festa senza concorso. Grosse novità in arrivo, quindi, per la kermesse a partire proprio dalla denominazione che sarà “Festa di Roma”.

L’annuncio del Ministro dei Beni Culturali è stato motivato dalle intenzioni sia di rilanciare la manifestazione capitolina che dall’ evitare di creare competizione a livello nazionale con l’altro grande evento di settore, quello del Festival del Cinema di Venezia. La decisione è stata presa nel corso di un incontro a cui hanno partecipato, oltre a Franceschini, Ignazio Marino – sindaco di Roma – e Nicola Zingaretti – Presidente della Regione Lazio.

Rimarrà prerogativa della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia la parte concorsuale, in quanto il concorso fa parte  dei connotati della manifestazione e ne costituisce motivo di eccellenza a livello mondiale. Si eviterà, in questo modo, una sovrapposizione d’ intenti a livello nazionale. Non è questa l’unico cambiamento che verrà messo in atto dal prossimo anno. L’altra novità è che il Ministero dei Beni Culturali si farà da parte, cedendo il proprio ruolo all’ Istituto Luce Cinecittà. Insomma affiderà un compito prioritario nell’organizzazione al più antico ente pubblico italiano specializzato, a livello nazionale, proprio nella diffusione cinematografica (sia di film che di documentari).  Franceschini ha così motivato le scelte del Ministero: “Chi ha ruoli nazionali deve preoccuparsi di costruire sinergie ed evitare concorrenze”. L’obiettivo sarà, quindi, quello di far crescere la manifestazione di Roma e, contemporaneamente e in parallelo, preservare all’ evento di Venezia la posizione di spicco che riveste a livello mondiale.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *