Gabriella Cavaliere

Disturbi sessuali / “un pronto soccorso al Niguarda di Milano”

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Disturbi sessuali

Disturbi sessuali

I disturbi sessuali sono sempre più frequenti e diffusi, per fronteggiare tale problematica è stato istituito presso l’ospedale Niguarda di Milano un ambulatorio appositamente dedicato alla vita sessuale delle coppie.

Tale iniziativa è stata promossa dalla Società italiana di urologia e dell’Associazione ostetrici ginecologi italiani e parte dal presupposto che i disturbi sessuali non sono sinonimo di problemi di uno dei partner ma coinvolgono la coppia intesa come una singola entità che va aiutata e sostenuta.

Questo servizio, tra l’altro già implementato con successo a Napoli e a Milano, è convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale e vi si può accedere pagando un unico ticket.

Una volta che la “coppia paziente” sarà presa in carico dall’ambulatorio previo consulti urologici e ginecologici verrà redatta un unica cartella clinica e sarà stabilito un programma trattamentale, il quale  risulta essere altamente all’avanguardia sui temi delle problematiche sessuali fisiche.

Il dottor Aldo Bocciardi, direttore dell’unità di Urologia del Niguarda  sostiene:

“le porte dell’ambulatorio saranno aperte alle coppie etero, visto che è prevista la presenza di urologi e ginecologi, e il servizio è tagliato per affrontare problemi di entrambi i sessi…..   Le disfunzioni sessuali viaggiano assieme, i  disturbi del partner inevitabilmente provocano effetti collaterali sull’altro, tanto che si può parlare di ‘coppie di danni’ e ‘danni di coppia’”.

Le statistiche sulle problematiche sessuali non sono molto confortanti in quanto rilevano che ben circa 200 mila uomini presentano problemi di disfunzione erettile,  400 mila soffrono di eiaculazione precoce e100mila presentano un  calo del desiderio.  Non esenti da problematiche le donne le quali 400 mila presentano anorgasmia, 100 mila hanno il vaginismo, 200 mila soffrono di vaginismo e dolore alla penetrazione e  300 mila presentano disturbi del desiderio.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *