Laura Celentano

Addio a Virna Lisi, la regina del cinema ci lascia a 78 anni

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Virna Lisi

Virna Lisi

E’ morta Virna Lisi, la regina del cinema italiano aveva 78 anni. La diva di casa nostra aveva scoperto, da un mese, di essere ammalata. Il suo cuore ha cessato di battere nel sonno. Ed è lutto per il mondo del cinema.

La bellissima Virna Pieralisi – questo il suo vero nome – fu chiamata a recitare anche ad Hollywood. Dal viso angelico, sfondò sul piccolo schermo con la pubblicità di un dentifricio. “Con quella bocca può dire ciò che vuole” ero lo slogan che segnò ufficialmente il suo esordio. La sua bellezza non ha subito mai ritocchi, i segni del tempo non l’hanno, tuttavia, scalfita.

Nata ad Ancona, iniziò a recitare negli anni Cinquanta. I primi film che le diedero successo furono “Le diciottenni” e “Lo Scapolo” (con Alberto Sordi). In tv seguì, tra gli altri, “Orgoglio e pregiudizio” (1957) ed al cinema “Totò, Peppino e le fanatiche” (1958) con Totò e Peppino De Filippo.

Nel 1960 sposò l’architetto Franco Pesci, con cui ebbe un figlio di nome Corrado, che l’ha resa nonna. Nel 1964 debutto a Hollywood in “Come uccidere vostra moglie” con Jack Lemmon. Firmò un contratto di sette anni, ma dopo qualche anno rifiutò altri lavori – come quello della bond girl in “A 007 dalla Russia con amore” (1963) con Sean Connery – e preferì ritornare in Italia.

Virna Lisi da giovane

Virna Lisi da giovane

Ottenne numerosi riconoscimenti. Ricordiamo la Palma d’oro al Festival di Cannes per il film “Signori & signori” (1966) di Pietro Germi ed il David di Donatello come miglior attrice nel film “La cicala”. E molti altri furono i premi ottenuti ed i film al cinema e sul piccolo schermo a cui prese parte. Numerosi erano ancora i progetti a cui avrebbe dovuto lavorare, ma non ha fatto in tempo ed è volata via.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *