Laura Celentano

Papa Francesco / “no ai listini prezzi in Chiesa, la redenzione è gratuita”

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Papa Francesco

Papa Francesco

Papa Francesco

Papa Francesco ha lanciato oggi ai preti a un messaggio chiaro: no ai “listini prezzi” per i sacramenti,“la redenzione è gratuita!”.

Stamane, nella consueta celebrazione della Domus Santa Marta il pontefice, durante l’omelia, si è soffermato sul giro “d’affari” vero e proprio che mettono in piedi alcuni sacerdoti. L’occasione per questa riflessione è stata la lettura del passo del Vangelo che descrive l’episodio in cui Gesù allontana i mercanti dal Tempio perché hanno trasformato un luogo di culto in un covo di ladri. Ammonizione chiara per i preti che sono stati invitati a far un esame di coscienza e metter da parte la materialità ed il denaro, ponendo al centro del proprio operato il messaggio di Dio. La Chiesa non è un luogo di commercio dove devono essere fissati dei prezzi ed anche i laici sono chiamati a denunciare episodi in cui il dio seguito sia il dio denaro.

Il Papa ha espresso la propria indignazione dicendo:Quante volte vediamo che entrando in una chiesa, ancora oggi, c’è la lista dei prezzi per il battesimo, la benedizione, le intenzioni per la messa. E il popolo si scandalizza”.

Inoltre ha raccontato un episodio che, agli inizi del sacerdozio, l’aveva colpito particolarmente. Si tratta della storia di due giovani a cui era capitato – per sposarsi con la messa il giorno stabilito – di dover pagare due “turni”.

Dura, quindi, la condanna di Francesco della materialità a scapito della fede messa in atto in alcune parrocchie.

Questa sera il Cardinale BagnascoPresidente della Cei –  ha replicato: “I sacramenti non sono pagati in nessun modo”, sottolineando che i fedeli devono scegliere di propria iniziativa se  contribuire o meno al sostentamento della Chiesa.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *