Laura Celentano

Max Tortora / L’amore e la follia, debutta al Sistina

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
L'amore e la follia

L’amore e la follia

Max Tortora torna al Teatro Sistina per mettere in scena il suo ultimo spettacolo: “L’amore e la follia”.

Il comico-imitatore-attore, che ricordiamo, tra l’altro, per il grande successo riscosso in tv con la serie MediasetI Cesaroni”, ha debuttato al Sistina il 4 novembre. Lo spettacolo proseguirà fino a domenica prossima, 9  novembre.

Con grande maestria Tortora si immedesima in una serie di personaggi: così se decidete di andarlo a vedere potrete ascoltare contemporaneamente le voci di Alberto Sordi, Luciano Rispoli, Adriano Celentano, Franco Califano e Michele Santoro – tanto per fare qualche nome – ma non solo: il comico riproduce alla perfezione la mimica dei personaggi che imita! Tutto ciò è condito da riflessioni e racconti su avvenimenti di attualità, politica, televisione e musica (componente che non manca mai nelle performance di Max Tortora) che rendono lo spettacolo davvero divertente!

Ogni sera vedrà la presenza di ospiti nuovi, con i quali verranno messe in scena differenti gag. Insomma uno spettacolo ogni giorno diverso da quello del giorno precedente. Ma come mai l’imitatore ha scelto proprio questo titolo? La risposta è semplice e riflette gli ideali di Tortora: per lui la vita è un doppio binario, fatto di amore e follia, sul quale deve fluire tutto il resto. E il punto di partenza del suo lavoro sono proprio le sue esperienze autobiografiche.

Allo show partecipa anche una band composta da 6 elementi, che accompagneranno il comico durante le sue esibizioni. Tra l’altro verranno ricordati anche due “grandi” del panorama musicale italiano: Domenico Modugno e Lucio Dalla.

Terminata quest’esperienza Tortora ha già in cantiere un altro lavoro teatrale: a Milano, nel mese di marzo, ritorna con un altro spettacolo intitolato “Di mamma ce n’è una sola”. Nel frattempo sogna di diventare autore cinematografico e, in un’intervista, dice : “Ho voglia di dedicarmi ad altro. Sto cercando di realizzare da anni un film, s’intitola “Il giro di boa”.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *