Gabriella Cavaliere

Lady Gaga / a Milano non delude le aspettative!

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lady Gaga

Lady Gaga

Lady Gaga con il suo concerto non delude le aspettative e presso il forum di Assiago di Milano di fronte a 10 mila fan si mostra più che mai camaleontica sfoggiando nel corso della serata ben sette style completamente diversi.

Apre lo show con un abito dotato di ali e della palla di Jeff Koons nel petto, canta poi nelle vesti della Venere di Botticelli, ritorna poi con un look tutto glitterato per celebrale i vecchi tempi di inizio carriera, per poi ricambiarsi nuovamente e presentarsi dotata di tentacoli a pois, chiude infine lo spettacolo in versione di pelle e latex. Oltre al cambio di abito, ovviamente il cambio “obbligatorio” di parrucca quasi ad ogni canzone, il tutto non dietro le quinte ma di fronte ai suoi fans eccitati. Ma camaleontica non risulta essere  solo la bizzarra cantante ma l’intero show: le scenografie, i costumi di scena e le coreografie di fatti, alla stregua di Lady Gaga, si sono continuamente modificate tra mille effetti speciali di luce e cascate di coriandoli, rendendo lo spettacolo non un semplice concerto musicale ma un evento che và oltre a quanto si potesse immaginare restando unico nel suo genere.

Lady Gaga

Lady Gaga

Uno concerto quello del 4 novembre dagli elevati costi basti pensare che ci sono voluti ben  27 tir per trasportare tutti i materiali necessari per l’illuminazioni le scenografie e l’amplificazione.

Durate la serata la cantante non ha potuto fare al meno di omaggiare l’italia ricordando le sue origini:

“Non mi interessa quanto successo possa avere ma ricordo sempre che la mia famiglia è emigrata da questo Paese. Mia nonna vendeva vestiti per pochi spiccioli e mio nonno era un ciabattino. In fondo sono una ragazza italoamericana”.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *