Laura Celentano

Hunger Games / Il canto della rivolta Parte I, dal 20 novembre al cinema

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
The Hunger Games

The Hunger Games

Arriva il sequel di Hunger Games, Il canto della rivolta Parte I.

A due anni dall’uscita del primo film The Hunter Games: La ragazza di fuoco (2013) tratto dall’ultimo libro della trilogia del best-seller  Hunger Games di Suzanne Collins e prodotto dalla Universal, arriva il nuovo capitolo dell’ epopea. Il regista, Francis Lawrance, ritorna insieme alla ragazza di fuoco, Katniss Everdeen (interpretata dal premio Oscar Jennifer Lawrance), vincitrice di Hunger Games, uno show televisivo brutale in cui i ragazzi dei distretti sono messi uno contro l’altro, in una lotta all’ultimo sangue.

Hunger Games: la trama del sequel

 

La storia, ambientata nel futuro, sempre nella nazione di Panem – una sorta di futura America – questa volta vede la coraggiosa Katniss impegnata nel Distretto 13 –  il cui Presidente si chiama Alma Coin (Julianne Moore) – scoprendo che in realtà non è stato sconfitto. Infatti è in corso la lotta con Capitol City, che ha a capo il Presidente Snow (Donald Sutherland). Purtroppo Peete (Josh Hutcherson) è caduto in una trappola e indotto a lottare a favore di Capitol City. Assistermeo quindi alla guerra che condurrà la nostra eroina che, tra l’altro, durante le sue avventure incontrerà di nuovo Gale (Liam Hemsworth). Come andrà a finire questa battaglia? Vedremo di nuovo trionfare Katniss? Per scoprirlo dovremo aspettare la seconda parte, attesa per novembre del 2015. Di fatto la trilogia è sfociata in quadrilogia per riscuotere più incassi ai botteghini.

L’uscita nelle sale italiane di questa prima parte sarà, invece, il 20 novembre prossimo.

Tra le curiosità della nuova saga c’ è la colonna sonora che ha visto Lorde chiamare “a rapporto” diverse popstar come Stromae, Charlie XCX e The Chemical Brothers.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *