Gabriella Cavaliere

Alzheimer / previenilo con 5 caffè al giorno

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Caffè

Caffè

Bere tra i tre e i cinque caffè al giorno aiutera a prevenire la degenerazione della capacità cognitive e addirittura il morbo di Alzheimer. Questo è quanto svelano i risultati di un lavoro condotto dai ricercatori della Johns Hopkins University coordinati dal dottor Michael Yassa e contenuti nell’ultimo rapporto dell’Institute for Scientific Information on Coffee.

Secondo tale studio, l’assunzione quotidiana di 5 caffè ridurrebbe il rischio di demenza e di alzheimer di ben il 20% grazie alle proprietà intrinseche della caffeina. Di fatti tale sostanza risulta essere, non solo molto ricca di polifenoli che svolgono un importante azione antiinfiammatoria, ma è anche in grado di agire contro
la formazione delle placche amiloidi.

L’azione della caffeina provoca un miglioramento della memoria. Il Dottor Yassa  a tal proposito così si espresso:

“L’effetto di potenziamento della memoria era già noto, noi abbiamo documentato per la prima volta uno specifico effetto sulla riduzione dell’oblio a oltre 24 ore di distanza”.

A tali risultati gli studiosi sono pervenuti dopo un’analisi condotta su di in campione composto da “cavie umane” a cui è stato somministrato un quantitativo di caffè pari a 200 mg. I ricercatori hanno rilevato come la caffeina riuscisse a stabilizzare la memoria e a contrastare la formazione nel cervello e nei vasi sanguigni della proteina beta amiloide, che favorisce il formarsi placche amiloidi responsabile dello sviluppo del morbo di Alzheimer.

I risultati di tale ricerca hanno trovato un ulteriore conferma da parte di un altro studio effettuato su cavie da laboratorio realizzato dalla University of South Florida.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *