Laura Celentano

Vaticano / Cappella Sistina “nuova illuminazione con 7000 led”

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Cappella Sistina

Cappella Sistina

Ieri sera, intorno alle ore 19.00, è stato inaugurato il nuovo impianto di illuminazione a led della Cappella Sistina

Nel corso della visita in anteprima Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, di fronte alla stampa internazionale ha dichiarato : “Saranno gli affreschi di Michelangelo e degli altri grandi pittori a ringraziarci per questi impianti”. Il direttore parla al plurale perché,  oltre al nuovo impianto di illuminazione,  è stato inaugurato anche l’impianto di climatizzazione, trattamento e ricambio dell’aria.

I lavori – durati tre anni –  rappresentano il frutto di  progetti e di studi rivolti a far ritornare a splendere Il Giudizio Universale di Michelangelo Buonarroti – nel 450° anniversario della morte -e preservare i capolavori dal tempo e dai potenziali danni provocati dal turismo di massa: in seguito ai restauri  dei dipinti, e alla pubblicità planetaria che li ha accompagnati,  nel 2013 i visitatori sono stati quasi 6 milioni.

“La pressione antropica alla quale è sottoposta la Cappella Sistina, quasi 6 milioni di visitatori all’anno con punte di oltre ventimila al giorno, richiedeva un intervento radicale che garantisse il ricambio d’aria, l’abbattimento delle polveri e degli inquinanti, il controllo della temperatura e della umidità, l’anidride carbonica tenuta a livelli accettabili – ha spiegato Paolucci – Il rischio altrimenti era quello di attivare un mix di umidità, di inquinanti, di anidride carbonica che poteva essere, nei tempi lunghi, una deriva pericolosa per la corretta conservazione delle pitture murali”.

Per quanto riguarda l’impianto di illuminazione, esso è composto da 7000 led. Grande novità è costituita anche dalla visione in 3D degli affreschi.

Il progetto è costato circa 3 milioni di euro, quasi tutti a carico delle aziende che lo hanno realizzato: la  multinazionale americana Carrier e la Osram. L’Unione Europea ha investito 870.000 euro nell’ambito del progetto Led4Art.

Realizzata tra il 1475 ed il 1481, la Cappella Sistina è il luogo dove i cardinali eleggono il Papa. Oltre all’opera di Michelangelo contiene opere di altri grandi artisti italiani: Botticelli, Perugino, Pinturicchio e Ghirlandaio.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *