Gabriella Cavaliere

Milano / paura per i sei casi di legionella

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Legionella

Legionella

A Bresso località nei pressi di Milano la popolazione risulta essere spaventata dai sei casi, di cui uno mortale, di contagio da legionella.

L’Asl a fronte di tale situazione si è subito immobilizzata effettuando una serie di controlli e di analisi sulle acque prelevate da fontane pubbliche e da abitazioni private volti ad individuare il batterio che ha causato l’affezione di sei persone anziane.

La legionella di fatti è un batterio che si sviluppa in ambienti acquatici in condizione di stagnazione o in presenza di sedimenti e incrostazioni e trova il suo habitat ideale quando la temperatura dell’acqua è compresa tra i 25 e i 42° centigradi.

La patologia colpisce sopratutto le persone immunodepresse e chi presenta patologie cronico degenerative. Il contagio avviene tramite l’inalazione di gocce d’acqua infetta. L’infezione non si trasmette da persona a persona e tanto meno attraverso il cibo e l’acqua alimentare.

Le autorità di Bresso hanno consigliato, in via preventiva, alla popolazione di evitare situazioni che implicano l’acqua vaporizzata come l’uso di acqua calda da doccia o rubinetti, vasche idromassaggio, irrigazione dei giardini con diffusori a spruzzo, umidificatori riempiti con acqua del rubinetto e a presentarsi subito al pronto soccorso in caso si presentassero difficoltà respiratori.

Si sospetta un origine comune del contagio dei 6 anziani che al momento del ricovero presentavano una sintomatologia simili a quelli della polmonite con febbre alta, tosse e difficoltà respiratorie.

La legionellosi vede un  tasso di mortalità compreso tra il 5 e il 15% dei casi, in Italia nel corso del 2012 si sono registrati 1.325 contagi conclamati a carico per  il 76,6% di sei regioni: la Lombardia, il Veneto,l’ Emilia-Romagna, la Toscana, il Lazio e la Campania.

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *