Brigida

Ebola, nessun contagio per via aerea

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Ebola non contagia via aerea

Ebola non contagia via aerea

L’ebola non contagia per via aerea. Se l’infermiera spagnola (primo caso di contagio in Europa) avesse seguito le giuste precauzioni (doppi guanti, mascherina filtrante, occhiali di protezione) non si sarebbe infettata.

Rispetto all’inizio dell’epidemia, il virus non ha cambiato comportamento. Il contagio si trasmette attraverso il contatto diretto con liquidi organici della persona colpita. Da smentire quindi, le teorie che affermano che il virus sta mutando e potrebbe essere trasmesso anche per via orale, come per la Sars.

Il virus è lo stesso delle precedenti epidemie, il fatto che stavolta ha colpito molte vittime, dipende forse dalla diffusione. Se l’infezione prima rimaneva confinata in piccoli villaggi, oggi con le frontiere, ha raggiunto capitali in cui le condizioni di vita non sono delle migliori.

In determinati paesi i riti funebri o gli stessi ospedali, possono favorire la propagazione del virus.
In Senegal e in Nigeria, nonostante l’organizzazione sanitaria, sono riusciti a contenere il disastro.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *