Gabriella Cavaliere

EBOLA / 5 modi di trasmissione del virus anche dopo la malattia

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Ebola

Ebola

EBOLA, il contagio è possibile anche dopo il decorso della malattia, la presenza del virus, in modalità attiva, di fatti è stato riscontrato sia all’interno dello sperma umano sia all’interno del latte materno ben sette settimane dalla guarigione dei soggetti colpiti,  sebbene non sia stato riscontrato la sua presenza nel sangue. Questo è quanto sancito dal rapporto tecnico sul pericolo di trasmissione del virus redatto dal  Centro Europeo per il controllo delle malattie (Ecdc).

Il possibile contagio da ebola quindi può avvenire anche tramite trasfusione di sangue, utilizzo di farmaci emoderivati donazioni di organi, di tessuti, e di cellule riproduttive. Pertanto prima che succeda l’irreparabile occorre attivare un sistema articolato di protocolli volti alla sicurezza delle donazioni, sebbene in materia  qualcosa già esita per prevenire la malaria.

Di recente il Centro nazionale sangue ha inviato una disposizione ai centri trasfusionali che prevede, in via preventiva, il fermo alle donazioni di sangue per due mesi per chi rientra dai Paesi africani a rischio Ebola e per coloro che hanno frequentato soggetti a rischio, la stessa disposizione  risulta essere valida anche per l’utilizzo di tessuti e organi.

Il contagio da ebola può avvenire tramite il contatto diretto di liquidi organici umani o animali quali urina, saliva, feci, vomiti, liquido seminale e sudore di soggetti che presentano o hanno avuto l’infezione, la trasmissione può ancora venire anche tramite il contatto con materiali contaminati come per esempio aghi e siringhe.

La trasmissione non avviene, almeno per ora, tramite acqua, aria e alimenti. Scarse informazioni e dati non ancora certi  si hanno sulle possibilità d’ infezione da ebola nella fase di incubazione dove la malattia è presente ma è ancora  asintomatica.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *