Gabriella Cavaliere

Ebola / 4 metodi per ridurre i contagi

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Ebola funerali

Ebola funerali

Grazie ad uno studio condotto dalla Yale School of Public Health, diretto dal Dottor Alison Galvani è pubblicato sulla rivista Science sono state individuata 4 metodi volti a ridurre il contagio da ebola che nello specifico prevedono:

  • l’istituzione della quarantena per i soggetti sospettati di contagio,
  • l’isolamento dei contagiati dal virus per 21 giorni,
  • l’attivazione di migliori misure protettive per il personale medico e sanitario,
  • l’abolizione dei funerali pubblici e le attività ad esso connesse.

Nel caso in cui tali pratiche non vengono implementate contemporaneamente e in brevi tempi si prevede, a fronte dell’adozione delle sole e attuali misure di prevenzione, un incremento della diffusione dell’ epidemia che vedrà il contagio di 224 nuovi casi al giorno entro il 1 dicembre, e 348 nuovi casi giornalieri entro il 30 dicembre.

Le pratiche funerarie in particolare risultano essere state una delle cause principali in Liberia nello scatenare la diffusione del virus in quanto i cadaveri delle vittime mantengono un’alta carica virale nel loro sangue e fluidi, il Dottor spiega Jan Medlock, esperto di epidemiologia matematica a tal proposito sostiene:

“Le pratiche e la preparazione del corpo per il funerale, come lavare, toccare e baciare il cadavere, comuni nell’Africa occidentale  hanno fatto diffondere questa malattia all’inizio dell’epidemia. È dunque essenziale fermare la trasmissione del virus attraverso i funerali, isolare i casi di malattia e proteggere meglio gli operatori sanitari”

Il portavoce Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene che si registra un calo del numero dei contagi in Liberia, il paese maggiormente colpito dall’pidemia, tuttavia non bisogna ancora cantare vittoria pensando che la situazione sia sotto controllo.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *