Brigida

Basta autoscatti / nasce il movimento Anti-Selfie

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

selfie1Basta autoscatti in ogni momento della giornata! Nasce negli Usa il nuovo Anti-Selfie Movement che per diffondere più velocemente il messaggio, ha aperto pagine sui maggiori social network (Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, etc).

Ormai “selfarsi” è diventata più che un’abitudine, un’ossessione. Ci sono i-Phon che scattano selfie mentre ci si asciuga i capelli, selfie stick (bastoni di metallo che tramite bluetooth si collegano allo smarthphone e scattano foto anche a distanza), applicazioni con programmi ad hoc, e addirittura un corso universitario sull’autoscatto.

Anche in Italia, c’è chi vorrebbe allontanarsi dall’ossessione di auto-fotografarti ed è nata la campagna #setiselfieticancello e molte star di Hollywood stanno prendendo le distanze dall’autoscatto: Leonardo di Caprio si è rifiutato di farsi fotografare con una fan che compiva gli anni, mentre nel cortometraggio Aspirational, diretto da Mattew Frost, l’attrice Kirsten Dunst, presta il suo volto in un video che dimostra quanto sia più importante per alcuni, farsi immortalare di fianco ai vip, soltanto per aver qualcosa da pubblicare sulle proprie pagine social.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *