Laura Celentano

ArchEolie 2014 / a Lipari grande successo per il workshop sull’archeologia

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lipari - ArchEolie 2014 si conclude con successo

Lipari – ArchEolie 2014 si conclude con successo

Si è svolto a Lipari (Me), dal 7 al 14 settembre e dal 14 al 21 settembre,  ArchEolie 2014, il 2° Workshop di archeologia tecnica e scienze subacquee si è concluso con successo.

Gli scavi erano iniziati già alcuni quattro fa, quando, in prossimità del porto di Lipari, furono individuati resti di una struttura di epoca romana databile dal II sec. a. C. ed il II sec. d. C.

Anche quest’edizione ha avuto un esito più che positivo: al centro dell’area portuale di Sottomonastero, in prossimità del molo di attacco degli aliscafi, sono state scoperte altre strutture che compongono l’antico porto romano scoperto nei precedenti studi. Attraverso l’analisi di questi reperti si potranno comprendere meglio le dinamiche del graduale inabissamento.

Si tratta ancora di una porzione minima dell’area che molto probabilmente è nascosta sotto il sedimento, per questo gli studi proseguiranno prossimamente.

La campagna Archeolie 2014 è stata realizzata dalla Soprintendenza del Mare in collaborazione con diversi partner pubblici e privati – l’Università degli studi di Sassari, il Museo Archeologico Eoliano “Bernabò Brea” di Lipari, la Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Messina, l´Ibam – CNR di Catania, il Nucleo Sommozzatori della Guardia Costiera di Messina e il Comune di Lipari.

A condurre le operazioni sono stati Sebastiano Tusa (Soprintendente del Mare della Regione Sicilia), Pier Giorgio Spanu (Università degli Studi di Sassari), Maria Annalisa Mastelloni (Museo archeologico eoliano), Roberto La Rocca (Soprintendenza del Mare).

Il progetto ha come finalità la valorizzazione dei beni archeologici, paesaggistici e naturalisti delle Isole Eolie, con l’obiettivo di attrarre appassionati, turisti e studenti, sia dall’ Italia che dall’ estero.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *