Redazione

Speciale locazioni estate 2014: l’analisi di Tecnocasa

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

seconda-casaNella seconda parte del 2013 le quotazioni delle abitazioni nelle località di mare in Italia hanno registrato una diminuzione del 4,9%. Il ribasso dei prezzi sta stimolando non solo la domanda di seconda casa ma anche quella di prima casa e questa è una novità che non si era ancora registrata. Il ribasso dei prezzi sta restituendo nuova linfa anche agli acquisti da parte di stranieri, russi, tedeschi ed inglesi che si orientano sia su appartamenti con vista mare sia su soluzioni indipendenti.

L’aumento della tassazione sulla seconda casa sta spingendo ad utilizzare di più l’abitazione durante i week end e in altri periodi dell’anno. Per recuperare parte delle spese (legate soprattutto alla maggiore tassazione) sono sempre più le persone che affittano l’immobile anche per alcune settimane ad agosto o a luglio, quando si possono percepire canoni più elevati.

 

LIGURIA

Le località turistiche della Liguria hanno registrato una diminuzione dei valori del 4,3% nella seconda parte del 2013. La provincia di Savona segnala una contrazione del 3%, il ribasso più forte è stato registrato nella provincia di Imperia con -5,1%. Nella provincia di Genova la diminuzione dei prezzi è stata del 4,2%. Si segnala un interesse da parte degli stranieri per i borghi di Borgio Verezzi, Cipressa e Lingueglietta e per le soluzioni indipendenti nell’entroterra.

Provincia di Genova

Sul mercato delle locazioni di Chiavari per un bilocale di 4 posti letto, ci sono i seguenti valori: 1000 € a giugno e settembre, 1500 € al mese a luglio e 2000-2500 € al mese ad agosto.

Provincia di Imperia

A Bordighera sul mercato degli affitti estivi non si registrano cambiamenti particolari. Per un bilocale di quattro posti letto si spendono 800 € a Giugno, 1000 € a Luglio e 1200 € ad Agosto.

A Diano Marina si registra un aumento della richiesta di immobili in affitto (in genere per due settimane) nel periodo estivo. Per un bilocale di 4 posti letto i canoni di locazione mensili sono di 1000 € al mese a giugno e settembre, 1300-1400 € al mese a luglio, 1500 € al mese ad agosto.

A Sanremo sul mercato degli affitti stagionali si registra una buona domanda limitata anche per i 10-15 gg al mese. Nel periodo estivo per un bilocale di quattro posti letto i prezzi partono dagli 800 € al mese a giugno e settembre, dai 1000 € al mese a luglio e dai 1300 € al mese ad agosto.

Provincia di Savona

Ad Albisola Superiore e di Albisola Marina sul mercato delle locazioni estive si registrano i seguenti canoni di locazione: 1000 € al mese a giugno e settembre, 1300 € al mese a luglio e 1500 € al mese ad agosto.

A Pietra Ligure e Borgio Verezzi sul mercato delle locazioni turistiche si registrano canoni di 1000 € a giugno, 1300 € a luglio e 1500-1600 € ad agosto.

A Spotorno, Bergeggi e Vado Ligure sul mercato delle locazioni si registra una buona richiesta anche se negli ultimi tempi sono in aumento le richieste di affitti quindicinali. A Luglio si spendono intorno a 1800 € al mese, ad agosto 2500 € al mese a Settembre e a giugno 1500 € al mese.

A Varazze sul mercato delle locazioni si registra una buona domanda e i canoni di locazione per un bilocale di quattro posti letto è di 700 € al mese per il periodo di Giugno, 1200-1300 € al mese a luglio, 1600-1700 € al mese ad Agosto e 700-800 € al mese a settembre.

A Final Pia e Varigotti la domanda di immobili in affitto nel periodo estivo è in aumento ma i canoni di locazione sono rimasti invariati: a Final Pia per un bilocale di quattro posti letto si spendono 1000 € al mese a giugno e settembre, 1500 € al mese a luglio, 2000 € al mese ad agosto. A Varigotti i valori sono di 1800 € al mese a giugno e settembre, 2500 € al mese a luglio e 3000 € al mese ad agosto.

 

 

VENETO

Le località turistiche del Veneto hanno registrato una diminuzione dei prezzi del 3,8%. Il ribasso più forte è stato registrato a Jesolo (-16,7%).

Provincia di Venezia

A Jesolo Lido i canoni di locazione per un 3 locali di quattro posti letto a giugno sono tra € 1350 e 1800, a luglio tra € 2.000 e € 2.800, ad agosto tra € 2.000 e 2.800,a settembre tra € 750 e € 950.

 

EMILIA ROMAGNA

Le abitazioni nelle località turistiche dell’Emilia Romagna hanno registrato una contrazione dei valori del 6,1%. Nella provincia di Rimini si è avuto un ribasso dei prezzi del 6,5% e a soffrire maggiormente è stata proprio la città di Rimini.

Provincia di Rimini

A Rimini Sud sul mercato degli affitti estivi c’è una buona domanda, in genere di due settimane. Per un bilocale di 4 posti letto si spende intorno a 2300-2500 € al mq ad agosto, 2000 € al mese a luglio e 1700-1800 € al mese a settembre e giugno.

A Bellaria si registra una buona domanda di immobili in affitto. Per un bilocale di quattro posti letto si spendono 1500 € ad agosto, 1200-1300 € al mese a Luglio e 800 € al mese a giugno e settembre.

 

LAZIO

Nel Lazio le quotazioni immobiliari sono diminuite del 4,3%. La provincia che ha segnalato il ribasso più forte è stata quella di Latina con -7,1%, a seguire quella di Roma con -2,8%. Stabile quella di Viterbo. Da segnalare che a breve partiranno i lavori per la riqualificazione del lungomare di Serapo a Gaeta con la realizzazione della pista ciclabile e di un nuovo lungomare.

Sul mercato delle locazioni estive a Gaeta si registra un aumento di richieste per affitti settimanali. In generale per un bilocale di quattro posti letto si spendono 1000 € a giugno, 2000 € a luglio, 3000 € ad agosto e 1000 € a settembre.

 

CAMPANIA

Nella seconda parte del 2013 le quotazioni delle abitazioni in Campania hanno registrato una contrazione del 4,9%, con un ribasso più forte a Ischia dove i valori sono scesi dell’8,6%. Nella provincia di Salerno i prezzi sono diminuiti del 4,6%. La costiera amalfitana è quella che ha segnalato i ribasso dei prezzi più elevato. Nel secondo semestre 2013 le quotazioni immobiliari delle località turistiche della costiera cilentana e del golfo di Policastro sono in diminuzione del 3,7% e del 3,8%.

La seconda metà del 2013 ha visto un ribasso dell’8,6% delle quotazioni immobiliari delle principali località turistiche della costiera amalfitana. Ad Amalfi si segnala un nuovo interesse da parte degli acquirenti stranieri, in particolar modo dai paesi nord Europei e dal mercato russo. Gli italiani che acquistano la casa vacanza hanno spesso trasformato l’immobile in affittacamere o casa vacanza: il mercato extra-alberghiero, infatti, è decisamente fiorente in Costiera Amalfitana e assicura un parziale rientro del capitale investito. Le locazioni turistiche stanno riscontrando un andamento positivo, con richieste che abbracciano buona parte dell’anno (da aprile a ottobre) e che provengono da tutto il mondo (dagli statunitensi agli israeliani, dagli inglesi ai sempre più presenti russi). A Praiano e Amalfi un appartamento di media qualità costa 700-800 € a settimana, uno con ottime finiture circa 900 €; a Positano, invece, i canoni di locazione salgono a 850-1000 € e 1100 €, rispettivamente.

A Maiori, Minori e Tramonti la domanda di case vacanza proviene dal napoletano e dall’entroterra salernitano. Durante i periodi turistici si registrano canoni di 2000-2500 € nel mese di Luglio e 2500-3000 € ad Agosto.

A Vietri sul Mare la domanda di appartamenti in affitto è molto alta a Luglio e Agosto, quando un bilocale di quattro posti letto costa 1500 e 2000 €; a Giugno e Settembre si affitta soprattutto per i weekend e i canoni sono di 200-300 € a seconda della presenza del posto auto.

Ad Agropoli si fanno numerose locazioni estive, soprattutto nei mesi centrali, e la richiesta è in aumento. Un bilocale di quattro posti letto 1500-2000 € a Luglio e 2000-3000 € (fino a un massimo di 3500 €) ad Agosto; a Giugno e Settembre la domanda arriva prevalentemente da stranieri, che mettono in conto circa 500 € al mese.

A Castellabate sono numerosi gli stranieri si rivolgono maggiormente alla locazione. La stagione turistica inizia ad Aprile e termina a Settembre, chi ricerca appartamenti in locazioni per il periodo di bassa stagione proviene in particolare dal Nord Europa (nei mesi estivi, invece, dal napoletano e dalle altre province campane). Un bilocale di quattro posti letto costa 1500-1800 € a Giugno e Settembre, a Luglio 2000-2300 € e ad Agosto 2700-2800 € (le tipologie con comodo accesso al mare costano fino a 3400 e 3500 €, rispettivamente).

A Sapri sul mercato delle locazioni si registrano canoni di 1000 € a Luglio e 2000-2500 € ad Agosto, ma il prezzo può salire a 3000 € per abitazioni posizionate sul lungomare.

 

PUGLIA

Nella seconda parte del 2013 le quotazioni delle abitazioni turistiche in Puglia hanno registrato una contrazione del 4,4%. In ribasso sia i valori di Vieste sul Gargano sia quelli delle località salentine dove però i prezzi più bassi stanno attirando anche acquirenti stranieri.

Provincia di Lecce

A Ugento per un bilocale di quattro posti letto si chiedono 1200 € al mese a giugno, 1600 € al mese a luglio, 3000 € al mese ad agosto.

 

CALABRIA

Prezzi immobiliari in ribasso anche per le seconde case in Calabria: -2,4% nella seconda parte del 2013. Sia a Scalea che a Pizzo Calabro si registrano acquisti realizzati da russi.

Provincia di Vibo Valentia

A Pizzo Calabro sul mercato delle locazioni turistiche si registrano richieste provenienti dalla Calabria interna e dal Nord Italia e si preferiscono gli affitti settimanali: nelle zone molto vicine al mare un bilocale di quattro posti letto costa 400 € a Giugno, 600 € a Luglio, 700 € ad Agosto e 350-400 € a Settembre, mente nelle aree più interne i canoni scendono di 50-100 €.

A Soverato è attivo anche il mercato degli affitti estivi, le richieste pervengono già a partire da febbraio e riguardano prevalentemente i mesi di luglio ed agosto. Un trilocale a luglio costa 1300-1400 €, mentre ad agosto la spesa sale a 2000 €.

 

SARDEGNA

Nella prima parte del 2013 le quotazioni della casa vacanza in Sardegna hanno registrato un calo del 5,8%. La provincia di Olbia-Tempio vede un ribasso dei valori dell’8,7%, quella di Carbonia-Iglesias dell’11,7%, mentre la provincia di Cagliari ha visto una contrazione del 4,3%. A Pula e S.Margherita di Pula le zone più gettonate sono quelle di Is Molas dove è presente un importante Golf club e quella di Chia: c’è un’offerta di qualità molto elevata, con abitazioni di prestigio (ville singole importanti) che possono superare il milione di €. Da segnalare che a Is Molas sono partiti i lavori per l’urbanizzazione del primo comparto di lotti per un importante progetto residenziale ad opera di Fuksas.

Provincia Olbia – Tempio

A Budoni sul mercato delle locazioni estive, nell’area centrale di Budoni, si registrano canoni di 1000 € per un bilocale 4 posti letto nei mesi di giugno e settembre, 1500 € a luglio e 2000 € per il mese di agosto.

A Pittulongu-Bados la domanda di immobili ad uso turistico è elevata e si preferiscono gli affitti settimanali. Per un bilocale di quattro posti letto si chiedono 300-350 € nei mesi di Giugno e Settembre, 450-500 € a Luglio, 600 € nella prima e ultima settimana di Agosto e 700 € in quelle centrali. I trilocali si affittano a 500 € a settimana a Giugno, 600 € a Luglio, 700 € nella prima e ultima settimana di Agosto e fino a 1000 € in quelle centrali. A Porto Rotondo sul mercato delle locazioni estive si registrano canoni settimanali di 500-600 € a Luglio e Agosto.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *