Redazione

Ecco i comuni che vendono le case a 1 euro

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mutui? Prestiti? In alcuni comuni d’Italia non saranno più un problema. Per prevenire il degrado delle abitazioni e per arginare lo spopolamento di piccoli centri urbani le amministrazioni di tre comuni d’Italia hanno deciso di vendere le case a 1 euro se, chi compra, si impegna a ristrutturarle.

I comuni di Salemi (Trapani), Gangi (Palermo) e Carrega Ligure (Alessandria) sono i promotori di un’iniziativa che permette, ai proprietari di disfarsi di immobili che considerano un peso e a chi sogna un piccolo appartamento in una località di provincia di fare investimenti a costi ridotti.

Le case sono di proprietà di privati che, volendo venderle, indicano il Comune come intermediario: chi vuole acquistarle non deve far altro che assumersi gli oneri di ristrutturazione. Gli oneri, grazie agli incentivi statali ed europei, potranno tra l’altro essere finanziati abbastanza facilmente soprattutto per coppie giovani.

Il comune di Salemi ha ideato il bando per recuperare gli immobili abbandonati del centro storico, devastato dal terremoto del Belice nel 1968. Anche a Gangi il Comune ha inteso dare nuova vita agli immobili nel centro, mentre per Carrega Ligure l’iniziativa ha l’obiettivo di rimediare allo spopolamento del paese: da 3.000 a 98 abitanti.

“Grazie a questa iniziativa è possibile dare nuovo slancio al mercato immobiliare soprattutto nelle zone che hanno prospettive di crescita più ridotte e contribuire anche a invertire la tendenza che ha portato allo spopolamento di alcuni borghi in Italia – commenta Daniele Mancini Amministratore Delegato di Casa.it – Vendere le case a 1 euro potrà anche aiutare le aree colpite da disastri ambientali e dare una mano ai giovani a premettersi una casa con un investimento davvero conveniente.”

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *