StefaniaGu

Detrazioni fiscali 2014: novità ecobonus ristrutturazione

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Legge di Stabilità 2014 ha approvato la proroga a tutto l’anno prossimo, per gli ecobonus riguardanti la ristrutturazione e l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Nello specifico, la detrazione Irpef sarà pari al 50% per interventi di ristrutturazione e del 65% per quelli inerenti il risparmio energetico ed adeguamenti antisismici, fino ad un massimo di spesa di 96 mila euro, per poi ridursi nel 2015, rispettivamente al 40% e 50%.

Per quanto riguarda i lavori effettuati per il risparmio energetico a parti comuni di edifici condominiali, la relativa detrazione fiscale rimarrà pari al 65% fino al 30 giugno 2015, per poi passare al 50% fino a giugno 2016.

Cambiamenti per il bonus mobili, prorogato sempre per tutto il 2014, che prevede una detrazione Irpef del 50% sull’acquisto di arredamento ed elettrodomestici di classe A e A+ per gli immobili oggetto di ristrutturazione, ma con un limite di spesa che, secondo quanto stabilito dall’emendamento, non potrà mai superare l’importo pagato per i lavori  (fermo restando il limite dei 10 mila euro).

Mobili ed elettrodomestici potranno essere acquistati anche prima che siano effettuate spese di ristrutturazione, a condizione, però, che i lavori siano già stati avviati.

detrazioni fiscali 2014

 

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *