StefaniaGu

Rimborso Imu: la promessa di Berlusconi

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A soli 20 giorni dalle elezioni politiche, fioccano le promesse dei leader di destra e sinistra e questa volta tocca a Silvio Berlusconi fare la sua, ovvero rimborsare l’ imu agli italiani ed abolire questa imposta tanto odiata.

Nel discorso tenuto ieri presso l’ ex Fiera di Milano, il cavaliere ha svelato i suoi programmi, sottolineando il proprio impegno a cancellare l’ imu e, addirittura, a restituire i soldi versati dai contribuenti nel 2102 per tale imposta, attraverso gli uffici postali o i conti correnti.

Così come avvenuto nel 2008 con l’ Ici, anche adesso, in caso di vittoria, il premier del Pdl, che aspira a ricoprire la carica di Ministro dell’ Economia, farà sparire la tassa sulla prima casa, cancellerà l’ Irap entro 5 anni, fermerà l’ aumento dell’ Iva ed abolirà il finanziamento pubblico ai partiti.

Sempre parlando dell’ Imu, Berlusconi ha chiarito che il processo di rimborso potrà concludersi entro un mese ed avverrà attraverso la riduzione, nella misura del 2% annuo, delle spese dello Stato, oltre che dall’ accordo con la Svizzera per la tassazione delle attività finanziarie che i cittadini italiani detengono in questo Paese.

Non sono mancate, naturalmente, polemiche nel mondo politico da parte degli oppositori, in primis Monti, che ritiene quelle di Berlusconi, promesse da marinaio.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *