Roberto Rossi

Previsioni immobiliare USA 2013

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il mercato immobiliare statunitense può diventare il vero pilastro della ripresa economica locale? A domandarselo sono tutti gli operatori interessati a comprendere cosa accadrà nel territorio americano. A rispondere sono i principali analisti di mercato, che stimano in forte ripresa il mattone della maggiore economia internazionale.

Secondo le previsioni più significative, il mercato immobiliare statunitense dovrebbe crescere di almeno 7 punti percentuali, nel 2013, in termini di numero di compravendite effettuate, andando pertanto a prolungare il boom del 2012, quando l’esplosione del numero di transazioni fu pari al 14,5 per cento.

Positive anche le previsioni in ordine ai prezzi, che dopo l’incremento di 4,5 punti percentuali rilevato nel 2012, dovrebbero crescere tra il 3 e il 3,5 per cento entro la fine dell’anno in corso. In calo al 22 per cento del totale, infine, la quota di vendite realizzate su proprietà immobiliari pignorate (un anno fa, di questi tempi, la percentuale sfiorava il 30 per cento).

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *