Filomena

Attenzione alle truffe: Società immobiliari fasulle

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sono in aumento le truffe immobiliari e bisogna fare sempre più attenzione. Di recente è avvenuto l’arresto di uncidi persone tra Piemonte e Lombardia, appartenenti ad un gruppo criminale specializzato nelle frodi del settore immobiliare.

La polizia, dopo accurate indagini, ha scoperto una vera e propria associazione a delinquere che si occupava di individuare ricchi proprietari o grosse società che avevano intenzione di vendere immobili di lusso o capannoni industriali. I giornali spiegano come queste persone venissero avvicinate dai criminali, che si fingevano intermediari per conto di un’importante, nonché inesistente, agenzia immobiliare con sede a Londra. I criminali si proponevano come referenti per la vendita degli immobili e pattuivano un compenso per la gestione delle trarrarive e la selezione dell’acquirente.  Una volta trrovato il (finto) compratore i suddetti intermediari chiedvano di visionare il proprio corrispettivo, che esigevano in contanti, cioè in banconote da 500 euro, prima che fosse effettuato il rogito. In questa fase della trattativa uno dei truffatori si fingeva fiduciario degli intermetiari e dichiarava di avere il compito di contare le banconote, per provare che la cifra coincidesse con la somma pattuita. Durante questa parte della truffa, una valigetta ventuquattrore era “imbottita” dell banconote finte che servivano a scambiare il denaro vero con quello falso,  denaro che ovviamente finiva nelle mani del venditore. Ovviamente successivamente non veniva effettuato nesusn rogito e gli intermediari svanivano nel nulla, insieme con la somma rubata.

Nonostante questa truffa sia stata sventata, ricordiamo che il pericolo di truffa, nel mercato immobiliare, è più che mai evidente e va evitato accuratamente. Immobiliare.it e la Polizia Postale hanno dato vita alla campagna “Via della sicurezza”, che serve ad effettuare segnalazioni di annunci truffaldini. Nell’home page del nostro sito trovate il link per contattare il Commissariato di P.S. online.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *